| |

Lucrezia Michelotti a Frisson: “Tutte le lotte del nostro tempo devono essere intersezionali”

La vicepresidente di ArciGay Trentino in un'intervista a Frisson spiega: "I partiti conservatori adottano il modello di potere patriarcale e le donne di destra lo replicano"
collage verde con lucrezia michelotti e un dettaglio di trento
artwork: Francesca Stella Ceccarelli

Femminismo intersezionale e progressimo: è questa la ricetta di Lucrezia Michelotti. 24 anni, originaria di Riva del Garda, dal 2021 è vicepresidente di ArciGay Trentino. Studentessa di filosofia e insegnante precaria, Michelotti è da queste parti una delle figure più note dell’attivismo LGBTQIA+.

Michelotti, si definisce femminista? 

Assolutamente sì. Il femminismo intersezionale caratterizza il mio approccio ai temi sociali e politici sin da quando ero rappresentante studentesca nella consulta provinciale. Sono convinta che i nostri comportamenti e le nostre scelte quotidiane abbiano sempre un risvolto politico: il femminismo consente di prenderne coscienza. Tutte le lotte del nostro tempo devono essere intersezionali: le oppressioni e le discriminazioni si intersecano, perciò è fondamentale unire le forze e procedere nella stessa direzione. 

La percentuale di astensionismo delle ultime elezioni nella fascia d’età giovanile (18-34 anni) è molto alta. Perché?

La classe politica italiana ha perso da tempo la capacità di comunicare alla mia generazione e non si impegna nemmeno a farlo. Una larga fetta del paese resta inascoltata e questo genera grande frustrazione, anche perché sui temi principali del nostro tempo i e …

Cristina Notarnicola Cassese
Cristina Notarnicola Cassese
Antropologa culturale, autrice e formatrice, si occupa di rappresentazioni e stereotipi, con particolare attenzione ai gender studies e alle arti performative. Conduce laboratori motivazionali nelle scuole e collabora a diversi progetti di divulgazione culturale con associazioni pubbliche e private. È autrice e speaker del podcast “Nomadismo Professionale”.
Scelti per te
Condividi